La Pietra Serena ha una granulometria variabile, che a seconda delle cave passa da medio-fine a grossa. La tessitura della pietra serena è gradevolmente omogenea, con puntini lucenti dovuti alla presenza di scagliette di mica. Presenta talvolta laminazioni e gradazioni (cioè variazioni della granulometria nello stesso blocco). Viene lavorata in diversi modi: scalpellato, levigato, fiammato, bocciardato, rigato, sabbiato a seconda dei diversi utilizzi. Si possono realizzare cornici portali e bordure sagomate.

Condividi

Carrello